Denuncia il marito e lo fa allontanare da casa. Poi lo pesta per farlo tornare

Condividi

 

lite1 NOV – Da vittima di violenza sulle donne a “carnefice” di un marito malmenato. Una 28enne di Casoria (Napoli) è andata a casa della suocera per pretendere che il marito (26 anni) tornasse sotto il tetto coniugale. Quando se l’è trovato davanti, lo ha aggredito con schiaffi, calci e pugni. Quando poi sono arrivati i carabinieri a fermare il pestaggio, la donna si è scagliata anche contro di loro, provocando cinque giorni di prognosi a un militare.

La donna era imbestialita per l’assenza del marito da casa: peccato che a causarne l’interdizione dal domicilio coniugale fosse stata lei stessa, con una denunciandolo per violenze domestiche. La ragazza, arrestata per atti persecutori, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, sarà processata con rito direttissimo.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -