Turchia: il velo islamico entra ANCHE in Parlamento

VELO-agp31 ott – Quattro deputate elette nel 2011 nel partito islamico Akp del premier Recep Tayyip Erdogan hanno preso parte oggi ai lavori della Grande Assemblea di Ankara indossando il velo islamico. Un fatto storico, senza precedenti dalla fondazione della repubblica laica turca nel 1923, se si considera che solo il 30 settembre scorso lo stesso Erdogan ha firmato un decreto che sancisce l’abolizione del divieto di portare il velo all’interno delle istituzioni pubbliche.

La norma, inserita nell’ambito di un ampio pacchetto di ”democratizzazione” – come lo aveva definito lo stesso capo del governo – non e’ tuttavia applicabile ai settori delle forze dell’ordine, dell’esercito e della magistratura. Nel 1999 la turca-americana Merve Kavakci in occasione del suo giuramento come deputata entro’ in Parlamento indossando il velo e venne espulsa dall’aula. Lo stesso giorno, al di fuori della sua abitazione si radunarono centinaia di contestatori che spinsero per la revoca – poi ottenuta – della sua cittdinanza. In Turchia il velo e’ un tabu’ da decine di anni, in quanto osservato dalle fazioni laiche come manifestazione dell’Islam politico e dunque in netto contrasto con le tradizioni secolari della Repubblica. (fonte AFP)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -