La ‘minaccia’ di Marino: “Se la Roma vince lo scudetto mi spoglio”

marino30 ott – Nel 2001, quando la Roma vinse il suo terzo scudetto, ci pensò la sexy Sabrina Ferilli a mandare in visibilio i tifosi giallorossi. Alla fine della stagione 2013-14, se capitan Totti e compagni vinceranno il tricolore, potrà andare in scena un altro strip. Questa volta… maschile.

Il sindaco della Capitale Ignazio Marino avrebbe infatti deciso di “immolarsi” per la sua città adottiva: “Se la Roma vince lo scudetto mi spoglio; ma non parliamone troppo perché i tifosi sono scaramantici e secondo me già stanno facendo gli scongiuri”.

Le promesse di Marino – Il primo cittadino è arrivato questa mattina, mercoledì 30 ottobre, negli studi di Radio2 SuperMax a cavallo della sua bicicletta elettrica. E, complice l’ironia di Max Giusti e Laura Barriales, ha confermato il patto con gli elettori con un giuramento ad hoc diretto ai cittadini romani: “Giuro che se nevica non risparmierò sul sale visto quello che è successo”, ”Giuro che non vi lamenterete più dicendo che i vigili sono sempre al bar, staranno tutti in strada”, ”Giuro che risolverò il problema delle buche… come? Se una ragazza vi dà buca, ne cerchi un’altra”, “Giuro di tutelare fermamente le parole romane come ‘guera’, ‘fero’ e ‘tera’. E tutti i trasgressori saranno severamente puniti e costretti ad adeguarsi, a cominciare dal noto cantante Tiziano ‘Fero”’. Quanto alle presunte intercettazioni telefoniche Usa, il sindaco scherza: ”Metterò un coatto, ma uno vero, ne abbiamo avuti anche in campagna elettorale, fisso ventiquattr’ore all’ambasciata di via Veneto con lo stereo a palla, così gli americani voglio vedere con quali sistemi ci ascoltano”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -