L’Algeria annuncia la scoperta di gigantesco giacimento di petrolio

Condividi

 

petrolio29 OTT – Il ministro dell’Energia algerino, Youcef Yousfi, ha annunciato la scoperta nel Sahara di un immenso giacimento di idrocarburi, pari a 1,264 miliardi di barili. Il giacimento si trova ad Hassi Toumiet, non lontano da Hassi Messaoud. Secondo il ministro, il 50 per cento del giacimento – il cui sfruttamento sarebbe della Sonatrach, l’ente energetico di Stato – potrebbe essere recuperato utilizzando la tecnologia della fratturazione idraulica, aumentando quindi la produzione di 200 mila barili al giorno per un decennio.

Yousfi, riferisce l’Aps, ha detto che per l’estrazione si dovrà fare ricorso a tecniche non convenzionali, posto che quelle convenzionali consentirebbero solo di estrarre tra il 10 e il 15 per cento delle risorse.

L’annuncio, comunque, sta creando qualche perplessità negli esperti, a cominciare da alcune anomalie nel processo di ufficializzazione della scoperta, nel corso del quale non sarebbe stata avvertita l’Alnaft, l’agenzia di settore in seno al Ministero delle Miniere.

Potrebbe quindi trattarsi, secondo commenti raccolti dal sito Maghreb Emergent, non di una nuova scoperta, ma di risultati della “attualizzazione della ricerca” in un sito già individuato, ma le cui potenzialità non erano state esattamente calcolate.(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -