Trapani, gli immigrati protestano: cibo e servizi non buoni. Strada bloccata

protesta-immTrapani, 28 ott. – Circa una trentina di richiedenti asilo del centro di accoglienza della frazione di Bonagia, a Valderice (Trapani) hanno protestato questa mattina occupando la strada provinciale 20 che collega Trapani a San Vito Lo Capo, dov’e’ stato bloccato il traffico. I migranti hanno lamentato le lungaggini burocratiche per il riconoscimento dello status di rifugiato, le condizioni in cui vivono nel centro e la scarsa qualita’ del cibo e di altri servizi.

La protesta e’ rientrata in breve tempo, a seguito dell’intervento di alcuni operatori del centro, della polizia e dei carabinieri. La struttura di Bonagia sara’ visitata dal nuovo vescovo di Trapani, monsignor Pietro Maria Fragnelli, domenica mattina in occasione del suo ingresso in Diocesi.

Condividi l'articolo

 



   

3 Commenti per “Trapani, gli immigrati protestano: cibo e servizi non buoni. Strada bloccata”

  1. Adesso li porteranno all’Hilton di Roma, tanto pagano i cittadini Italiani, mica i ministri di letta!

  2. Ma per quanto tempo dobbiamo sopportarli ancora questi sfruttatori ?

  3. La scarsa qualità del cibo? Ma andate a farvi benedire per non dire altro!!!
    Ci sono nonni italiani che hanno lavorato per 40 anni e si ritrovano con una pensione da fame!!! Vergognatevi!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -