Germania, cane rapito e stuprato da un gruppo di uomini

cane28 ott – Nessun pudore, nessuna spiegazione in questa storia agghiacciante. In Germania, protagonista di questa brutale storia, è un bellissimo meticcio di tre anni. Kessie, il nome dell’animale, è stato prima portato via dal suo padrone poi ripetutamente violentato da un gruppo di uomini. Ad accertare le violenze un gruppo di volontari che, trovato il cane impaurito e dolorante, l’hanno subito portato da un veterinario.

L’inizio della tragedia – Lasciato dal suo padrone fuori dal supermercato, Kessie viene portato via su un’automobile. Appena uscito dal negozio, il proprietario si accorge che il cane non c’è più: lo cerca ovunque, denuncia la scomparsa, appende volantini in ogni angolo ma nulla… di Kessie nessuna notizia. Qualche giorno dopo, arriva una telefonata da uno studio veterinario, che gli racconta che l’animale era stato trovato da un gruppo di volontari accanto a un recinto, tremante e dolorante.

Atti barbarici – Il veterinario ha poi effettuato una visita in profondità, scoprendo che Kessie era stato violentato ripetutamente: a testimoniarlo alcune profonde lesioni, opera certamente non di un altro cane ma di uomini. Il padrone dell’animale, sicuramente felice per il ritrovamento, è rimasto scioccato da queste rivelazioni. Una storia assurda e difficile da credere: soprattutto pensare che mente e azioni umane possano raggiungere tali livelli. Alla polizia è stata prontamente sporta denuncia non solo per il furto ma anche per il maltrattamento.

tgcom24



   

 

 

2 Commenti per “Germania, cane rapito e stuprato da un gruppo di uomini”

  1. una bella malattia…all’organo gli auguro a questo malato mentale

  2. Maniaci cinofobi!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -