Datagate: la Merkel era spiata da anni e Obama lo sapeva dal 2010

obama spy27 ott. – Barack Obama era al corrente gia’ dal 2010 che il cellulare di Angela Merkel veniva spiato dall’Agenzia di intelligence americana Nsa. Lo rivela il domenicale ‘Bild am Sonntag’ (BamS), che in tono di sfida invita il presidente americano a smentire la notizia. “La Casa Bianca deve smentire questo articolo della Bams.

Il presidente Usa ha espressamente autorizzato le intercettazioni contro il cancelliere”, tuona il giornale, il quale in base a fonti dei servizi segreti americani scrive che “nel 2010 il presidente americano era stato informato personalmente dal capo della Nsa, Keith Alexander, dell’operazione segreta riguardante la Merkel”. Un funzionario della Nsa dichiara alla Bams che “Obama non ha bloccato allora l’azione, ma l’ha fatta andare avanti“.

In seguito la Casa Bianca chiese alla Nsa un dossier completo sul cancelliere, poiche’ secondo il funzionario citato dalla BamS Obama non si fidava della Merkel e voleva sapere tutto di lei. “Chi e’ esattamente questa donna?”, avrebbe chiesto il presidente americano, che sarebbe rimasto irritato per il modo in cui la Merkel agiva nella crisi dell’euro, ma anche per l’opposizione tedesca all’intervento in Libia.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -