Modena, lite su Kyenge e stranieri: consiglio comunale sospeso – VIDEO

modena25 ott – “Garanzia di accesso ai migranti nella pubblica amministrazione”. E’ questa la frase pronunciata durante la campagna elettorale dall’attuale ministro Cecile Kyenge che ha creato lo scompiglio oggi in consiglio comunale a Modena: seduta sospesa, offese reciproche tra gli schieramenti e i consiglieri del Pd che minacciano di abbandonare l’aula. Ad accendere la miccia è stato Michele Barcaiuolo, capogruppo Fratelli d’Italia che ha presentato un ordine del giorno, che ha fatto alzare la temperatura nel civico consesso modenese.

“Quando il ministro esprime opinioni che mi vedono avverso, siamo nell’ambito del normale confronto- spiega Barcaiuolo-, ma quando si dice che nell’amministrazione pubblica devono essere garantite le assunzioni degli stranieri, si mettono in gioco le regole minime che uno stato sovrano si deve dare”. Per Barcaiuolo la frase pronunciata da Kyenge in campagna elettorale diventa preoccupante in quanto la stessa è diventata ministro”. Quando “sento ipotizzare l’applicazione dello ius soli, della cittadinanza basata sull’atto di nascita, non sono d’accordo e ci sarà un confronto”, chiarisce Barcaiuolo, “ma una persona che occupa un dicastero e fa dichiarazioni dei questo tipo e ha la possibilità di metterle in atto, spaventa”.Secondo Barcaiuolo la frase «una delle proposte che intendo portare avanti sarà la garanzia di accesso per i migranti ai posti nella pubblica amministrazione su esempio di ciò che furono le americane affermative action”, pronunciata dal ministro Kyenge sarebbe ancora sul sito www.Cecilekyenge.It e “posto che le assunzioni nella pubblica amministrazione sono particolarmente ridotte e comunque legate a selezioni pubbliche”, il capogruppo di fdi ha chiesto un impegno presso il governo per “garantire il merito come unico criterio di selezione nell’accesso ai posti di lavoro nella pubblica amministrazione”.

Il dibattito in consiglio è degenerato in offese fino a quando la presidente Caterina Liotti è stata costretta a sospendere la seduta, ripresa poi con la votazione che ha bocciato a maggioranza la proposta di Barcaiuolo. (dire)



   

 

 

1 Commento per “Modena, lite su Kyenge e stranieri: consiglio comunale sospeso – VIDEO”

  1. Toh un italiano si ė svegliato! Meglio tardi che mai.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -