Guida ubriaco e prende a calci in faccia un agente, fermato romeno

pol25 ott- Notte movimentata in centro ad Arezzo, nella zona di viale Dante, gli agenti di una pattuglia della polizia municipale hanno notato un’automobile nei pressi di alcune prostitute. Una Seat Ibiza, che è uscita da un distributore a fari spenti e a forte velocità. L’auto ha raggiunto i 120 chilometri orari praticamente in pieno centro.

E’ stato intimato l’alt, ma la macchina ha proseguito nella sua corsa a fari spenti. E’ scattato così l’inseguimento a sirena spiegata. E’ durato mezz’ora – passando per la Meridiana, via Calamandrei, Pescaiola – e si è concluso, dopo alcuni sorpassi decisamente pericolosi, solo perché l’automobile è stata costretta a fermarsi a causa di alcuni mezzi pesanti che ostruivano il passaggio in via Ferraris. Presente un’altra pattuglia della municipale.

All’interno del mezzo due trentenni rumeni, all’apparenza ubriachi. Il conducente ha tentato prima di fuggire poi ha dato in escandescenze a seguito del tentativo dei vigili di sottoporlo ad alcol-test anche sferrando spintoni e calci. Un calcio ha colpito uno degli agenti al volto, provocandogli lesioni (3 giorni il referto).L’uomo, un 33enne, è stato bloccato ed è stato portato al comando di via Setteponti. Qui è stato eseguito l’arresto mentre l’auto è stata sequestrata. Oggi la direttissima.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -