Datagate: gli Usa spiavano il cellulare della Merkel

merkel

24 ott – Il telefono cellulare del cancelliere tedesco Angela Merkel potrebbe essere stato intercettato dalle agenzie di intelligence Usa. Lo ha riferito il portavoce Steffen Seibert. Il governo tedesco ha chiesto una “spiegazione immediata” da parte dell’amministrazione di Barack Obama.

Come riporta Spiegel online, che riferisce le parole di Seibert, Merkel ha avuto una conversazione telefonica con il presidente Usa ed ha chiarito che se gli indizi che hanno generato i sospetti del governo tedesco dovessero rivelarsi fondati, “tale pratica sarebbe del tutto inaccettabile”. Si tratterebbe di un grave “abuso di fiducia” e le intercettazioni dovrebbero “cessare immediatamente”.

Ma Barack Obama ha rassicurato il cancelliere tedesco Angela Merkel che gli Stati Uniti “non tengono sotto controllo e non terranno sotto controllo” le sue comunicazioni., secondo quanto riferito dal portavoce della Casa Bianca Jay Carney. Da notare, però, che si fa riferimento solo al presente e al futuro, senza accennare a possibili attività di spionaggio avvenute in passato ai danni del cancelliere tedesco.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Datagate: gli Usa spiavano il cellulare della Merkel”

  1. I servi della troika non si fidano l’uno dell’altro ,,,, ah ah ah

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -