Arrestata banda di nomadi minorenni, a capo c’era una 18enne incinta

nomadiTorino, 24 ott. – I carabinieri di Torino hanno individuato e fermato una banda di ladri composta da ragazzini minorenni, guidati da una ragazza diciottenne incinta. I giovani, domiciliati al campo nomadi di Strada dell’Aeroporto, erano specializzati in furti con scasso negli appartamenti del centro di Torino. Due quattordicenni e un quindicenne sono stati arrestati, due tredicenni sono stati affidati ai loro genitori, mentre la ragazza di 18 anni e’ stata denunciata a piede libero.

L’operazione e’ partita da una segnalazione in via Santa Chiara di un testimone che notato il gruppo di ragazzini che sta forzando la porta della vicina e ha chiamato il 112. Le pattuglie sono arrivate in pochi minuti e sono riuscite a bloccare tutti e sei i membri del gruppo, che opera con le vedette intorno agli appartamenti da svaligiare. I ragazzini hanno forzato il cancello del balcone e poi hanno sfondato la porta d’ingresso dell’appartamento. Tre di loro hanno saccheggiato la casa e hanno portato via alcuni oggetti in oro, gli orologi, buona parte dell’argenteria e denaro in contante. La refurtiva e’ stata recuperata e restituita alla proprietaria, che al momento del furto era al lavoro.
L’operazione e’ avvenuta nell’ambito dei servizi preventivi contro furti, rapine e danneggiamenti predisposti dai carabinieri in tutta la provincia di Torino che hanno portato a 9 arresti negli ultimi 4 giorni. Tra questi, tre persone di nazionalita’ peruviana fermate dopo aver danneggiato nella notte 13 auto in sosta in via Govone, a Torino. (AGI)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -