16enne presa a calci e pugni, gang capeggiata da una 13enne romena

bullismo24 ott -Ha «osato» manifestare la sua disapprovazione per il comportamento aggressivo di due gruppi di ragazzine delle medie, ma le è andata molto male: la 16enne si è presa della «cicciona» ed è stata presa a calci e pugni dalle due fazioni, improvvisamente alleate contro di lei. Tanto da costringere la polizia ad intervenire. L’episodio di bullismo al femminile è accaduto a Cinisello Balsamo, davanti al nuovo centro culturale comunale «Il Pertini». Dodici le adolescenti coinvolte, di età compresa tra 14 e 12 anni: alcune sono state denunciate e altre segnalate al Tribunale dei minori di Milano.

LA DISCUSSIONE- Il pestaggio è avvenuto alle 17.30 di venerdì 11 ottobre. Una trentina di 14-15enni, quasi tutte ragazze, si sono fronteggiate davanti al centro culturale di piazza Confalonieri, nel centro città, litigando a suon di parolacce e spintoni. Alla base di tutto, pare, una rivalità amorosa tra due ragazzine, spalleggiate dalle rispettive amiche. A un certo punto una delle due fazioni è scappata inseguita dall’altra, arrivando alla biblioteca de «Il Pertini», dove la vittima era seduta con alcune amiche. La 16enne ha visto arrivare di corsa le ragazzine e ha commentato ad alta voce, disapprovando la scena: «È arrivata la malavita al Pertini». A quel punto tutti si sono coalizzati contro di lei: «Che vuoi tu, cicciona di m..?».

L’AGGRESSIONE – Mentre le amiche sono riuscite a mettersi in salvo, la ragazza è stata circondata e aggredita: sputi, ingiurie, calci e pugni. A quel punto un vigile, in quel momento fuori servizio, è intervenuto per cercare di calmare le ragazzine. La giovane si è fatta accompagnare in ospedale (dove ha avuto alcuni giorni di prognosi per le botte ricevute), poi coi genitori si è recata in commissariato a raccontate l’episodio. Nel frattempo è stata allertata la polizia di Stato. Una volante di Cinisello, recatasi sul posto, ha raccolto le testimonianze di alcuni studenti della biblioteca e del vigile. Le due gang, nel frattempo, si erano già disperse.

SU FACEBOOK – Gli agenti hanno vagliato le immagini delle telecamere del Pertini e, anche tramite Facebook, hanno rintracciato le ragazze delle due gang. Una delle «cape» è una 13enne romena che ha già precedenti e che il giorno dopo è stata fermata per un fatto analogo, un altro episodio di bullismo contro una 16enne, alle giostre. La 13enne ha anche cercato di intimidire la vittima, perché non facesse denuncia. Convocate tutte in commissariato insieme ai loro genitori, 5 ragazzine sono state denunciate dalla polizia per lesioni, percosse, violenza privata, ingiurie e minacce; mentre altri tre 15enni (una femmina e due maschi gemelli) sono stati denunciati per ingiurie, minacce e violenza privata. La «capetta» romena non può essere denunciata perché minore di 14 anni: con altre tre è stata segnalata al Tribunale dei Minori.



   

 

 

1 Commento per “16enne presa a calci e pugni, gang capeggiata da una 13enne romena”

  1. beh, la capetta avrà lunga vita…si si dietro le sbarre!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -