Bologna: brutale pestaggio durante una rapina, romeni arrestati

arrestoBologna, 22 ott. – Nel corso di una tentata rapina fu pestato brutalmente, tanto da riportare la rottura di entrambe le spalle: la polizia di Bologna ha arrestato due romeni di 17 e 18 anni, senza fissa dimora e con precedenti per reati contro il patrimonio, ritenuti responsabili della violenta aggressione.

Vittima dell’episodio un 46enne residente a Bologna e pugliese di origine che, il pomeriggio del 26 agosto scorso, stava percorrendo il sottopassaggio di via Ugo Bassi, nel centro del capoluogo emiliano. Intimato da due malviventi di consegnare il portafogli cerco’ di scappare ma fu trascinato in fondo alle scale e picchiato con forza al volto e allo stomaco. Grazie all’intervento di una passante che diede l’allarme, i due rapinatori si diedero alla fuga. Dopo un’operazione alla spalla, il malcapitato ha ricevuto una prognosi di 30 giorni per le violenze subite.

Poco prima di scendere nel sottopassaggio i due rumeni sono stati ripresi dalle telecamere del Comune cosi’ da permettere il riconoscimento da parte della vittima. Al termine di una serie di servizi di monitoraggio e controllo del territorio, gli stranieri sono stati fermati dagli uomini della squadra mobile di Bologna, l’8 ottobre scorso, mentre si trovavano nei pressi dell’ospedale Maggiore. Sono accusati di tentata rapina aggravata in concorso e lesioni gravissime. Il fermo e’ stato convalidato dal gip. Uno dei due (il maggiorenne) e’ stato riconosciuto dalla vittima anche grazie ad alcuni tatuaggi disegnati sulle braccia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -