Telecom: 2400 posti di lavoro a rischio in Piemonte

telecomTORINO, 21 OTT – Circa 2.400 su 4.500 posti di lavoro della Telecom sono a rischio in Piemonte: è l’allarme dei sindacati di categoria Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil, che oggi hanno incontrato i parlamentari piemontesi.

A loro i sindacati, preoccupati per il piano industriale e le ricadute sull’occupazione dell’aumento di Telefonica in Telco, hanno chiesto di vigilare “perché Telecom è l’ultima grande azienda italiana su cui è doveroso investire”.



   

 

 

1 Commento per “Telecom: 2400 posti di lavoro a rischio in Piemonte”

  1. Telecom, non è più italiana!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -