Stupro di gruppo, pena ridotta in appello

Condividi

 

piange6REGGIO CALABRIA, 18 OTT – La Corte d’appello di Reggio Calabria ha ridotto le condanne per i cinque imputati accusati di aver stuprato Anna Maria Scarfò, la ragazza di San Martino di Taurianova violentata dal branco ed ora costretta a vivere in una località protetta dopo aver denunciato i suoi aguzzini.

Sono stati condannati a 7 anni di reclusione (8 anni in primo grado) Maurizio Hanaman, Giuseppe Chirico, Antonio Cianci e Antonio Cutrupi; Fabio Piccolo condannato a 7 anni e 8 mesi (9 anni).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -