Giordania: 19enne accusata di aver stuprato un 17enne, ma puo’ sposarlo

Condividi

 

giustiz18 ott – Ha creato un precedente giuridico la sentenza d’appello di un Tribunale giordano che ha stabilito che una donna avrebbe potuto eludere la condanna inflittale se avesse sposato il ragazzo, minorenne, che aveva violentato, secondo i termini di legge. La regola, finora applicata agli uomini accusati di stupro nei confronti di donne, in questo caso ha riguardato una ragazza di 19 anni che ha fatto sesso con un ragazzo che aveva meno di 18 anni.

Per la minore eta’ del giovane, rifericono i quotidiani locali, la legge giordana prevede che si tratti di un caso di stupro. Con una decisione coraggiosa, la Corte ha stabilito che se la donna avesse sposato il ragazzo avrebbe evitato la condanna per stupro, un trattamento solitamente riservato agli uomini.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -