Furti nelle auto e minacce con punteruolo, arrestati ucraini

cc2BOLOGNA – 18 ott – Ieri notte, la centrale operativa dei Carabinieri, ha ricevuto una segnalazione da un cittadino che riferiva di aver visto due giovani rubare su alcune auto parcheggiate in via Pietro De Coubertin, nei pressi dello Stadio Dall’Ara.

Qualche istante dopo i due soggetti sono stati individuati nei pressi di via Andrea Costa. Si tratta di due ucraini, un 22enne e un 21enne. Il primo, alla vista dei Carabinieri, ha cercato di disfarsi, gettandolo a terra, di un attrezzo multiuso che aveva in mano.

Una Volkswagen Golf, una Volvo Polar e una Mercede Classe B, sono state danneggiate e nel corso di un’ispezione veicolare, è emerso che alcuni oggetti contenuti all’interno, occhiali da sole ed altri effetti personali, erano stati rubati. Parte della refurtiva è stata rinvenuta sotto un cespuglio e restituita ai proprietari.

Nelle vicinanze, i Carabinieri hanno trovato due caschi per moto e un ciclomotore che era stato rubato quattro giorni fa a Bologna e probabilmente utilizzato dai due. Il 22enne, destinatario di un provvedimento di espulsione, emesso due anni fa dalla Questura di Bologna, dovrà rispondere anche per il reato di minaccia aggravata perché durante i furti perpetrati avrebbe puntato un punteruolo in direzione di un cittadino che lo aveva visto armeggiare accanto allo sportello della Mercedes Classe B e si era avvicinato per farlo desistere.

Ieri mattina è stato celebrato il rito direttissimo. L’arresto è stato convalidato e in attesa dell’udienza, fissata per la fine del mese, nei confronti dei due ucraini è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere.

bolognatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -