Letta: “L’avanzata del populismo è una minaccia per l’Europa”

15 ott.  – L’avanzata del populismo è una minaccia per l’Europa. Lo dice Enrico Letta in una intervista all’International New York Times, l’edizione internazionale del quotidiano newyorchese, che da oggi prende il posto dell’Herald Tribune. “C’è il grosso rischio di avere il Parlamento europeo più anti europeo di sempre”, sostiene il premier, per il quale i principali partiti europeisti del Vecchio Continente, nelle prossime elezioni europee dovranno ottenere almeno il 70 per cento dei seggi per evitare una “legislatura da incubo”.

Elezioni Norvegia, sorpasso del centrodestra. Il premier si dimette

Sondaggio: boom della Lega e il centrodestra sorpassa il centrosinistra

Francia, Europarlamento: la destra di Marine Le Pen in testa nei sondaggi

Austria: cresce la destra di Christian Strache, l’erede di Haider

“La crescita del populismo è oggi la principale questione sociale e politica europea -insiste Letta- Combattere il populismo è oggi a mio avviso una missione, in Italia e negli altri Paesi”, aggiunge il premier. I movimenti populisti in Europa, sottolinea Letta, hanno origine da posizioni politiche diverse. “E’ difficile dire se siano di sinistra o di destra. Alcuni sono razzisti e altri non lo sono, ma sono tutti anti euro e anti Europa”, afferma il premier.



   

 

 

1 Commento per “Letta: “L’avanzata del populismo è una minaccia per l’Europa””

  1. Certo, il popolo che voi affamate con le vostre illogiche tasse volute dalle banche…incominciate a tassare le stesse come ha fatto (adesso non ricordo bene se l’Ungheria o la Bulgaria) invece che tartassare sempre e solo il popolo

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -