Torino: bocciata mozione della Lega per i diritti dei bimbi nomadi

Condividi

 

bimbi14 ott – ”Sono profondamente preoccupato per la posizione della sinistra sulla tutela dei diritti fondamentali dei minori. Di questo passo, nascondendosi dietro l’ipocrisia del contesto culturale e tradizionale, le responsabilita’ dell’amministrazione rischiano di divenire insostenibili”: cosi’ Alessandro Sciretti, consigliere della Lega Nord in VI Circoscrizione, sulla mozione, di cui e’ primo firmatario, che chiedeva di sollecitare l’intervento dei Servizi Sociali presso i campi nomadi presenti nella zona Nord di Torino, bocciata dalla maggioranza nella seduta di ieri del Consiglio.

Torino destina 11 milioni di euro per nomadi e stranieri nel bilancio 2013 e boccia la mozione per i bambini?

La nostra proposta – conclude Sciretti – era stata studiata con equilibrio ed attenzione allo scopo di mettere al primo posto la salvaguardia dei diritti dei bambini mettendo da parte intenti e spiriti polemici.

Difendere la situazione attuale e spacciarla per normalita’ e’ un fatto di gravita’ assoluta, indegno di una citta’ occidentale. Se il PD accetta di vedere bambini che vivono in questa situazione se ne assuma la responsabilita”’.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -