Questo Governo del Grande Inciucio sposta denari dalla lotta alla mafia agli extracomunitari

Condividi

 

duo

14 ott (dagoreport) Ma com’è buono il governino democristo di Lettanipote. Nel comunicato stampa emesso da Palazzo Chigi giovedì scorso si legge che “il Consiglio dei ministri ha preso l’impegno di onorare le vittime del naufragio di migranti al largo delle coste dell’isola di Lampedusa con funerali solenni”.

E allora “sono state adottate misure per far fronte ai problemi indotti dal fenomeno dell’immigrazione” – anche i funerali sono un “problema indotto” – e si è costituito un apposito Fondo presso il Viminale con una dotazione di 190 milioni. Ai quali si aggiungono 20 milioni per l’accoglienza dei minori stranieri.

Bene, bravi, bis. In attesa di trovare il coraggio per abolire la Bossi-Fini e chiudere i Cie-Cpt voluti dalla Turco-Napolitano, costituire un altro bel gruzzoletto da gestire al Viminale è sempre una bella notizia.

Ma da dove arriveranno i soldi? Come ci segnala un nostro attento lettore, per scoprirlo basta cliccare su http://www.interno.gov.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/sala_stampa/notizie/minori/2013_10_10_consmin.html ed ecco la risposta: 90 milioni dal Fondo rimpatri, 70 dalle entrate dell’Inps derivanti dalla regolarizzazione degli immigrati e 50 dalla riduzione del “Fondo di rotazione per la solidarietà alle vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell’usura”.

Avete letto bene. Questo Governo del Grande Inciucio sposta denari dalla lotta alla mafia al contenimento degli extracomunitari. E meno male che agli Interni abbiamo quell’Alfano che “la mafia fa schifo”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -