Festival di Roma: tre italiani in concorso

L'Auditorium "Parco della Musica"

L’Auditorium “Parco della Musica”

Fra i 18 film che si contenderanno il Marco Aurelio d’oro della 8° edizione del Festival internazionale del Film di Roma, che si svolgerà all’Auditorium Parco della Musica da venerdì 8 a domenica 17 novembre 2013, ci saranno anche tre film italiani.
Si tratta de I corpi estranei di Mirko Locatelli, con Filippo Timi, di Take Five, di Guido Lombardi, e di Tir di Alberto Fasulo.
Il cartellone della manifestazione è stato presentato oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa dal Direttore artistico Marco Muller e dal Direttore generale della Fondazione “Cinema per Roma” Lamberto Mancini.

FILM DI APERTURA – Ad inaugurare la kermesse sarà L’ultima ruota del carro di Giovanni Veronesi, interpretato da Elio Germano, Alessandra Mastronardi e Richy Menphis e Sergio Rubini, fuori concorso.

CONCORSO – In competizione ci saranno, fra gli altri, anche Another me di Isabel Coixet (con Sophie Turner, Claire Forlani, Rhys Ifans e Geraldine Chaplin), Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée (con Matthew McConaughey, Jennifer Garner e Jared Leto), Her di Spike Jonze (con Joaquin Phoenix, Amy Adams e la voce di Scarlett Johansson), The Mole Song-Undercover Agent Reiji di Takashi Miike, ed Out Of The Furnace di Scott Cooper (con Christian Bale, Casey Affleck, Woody Harrelson, Forest Whitaker, Sam Shepard e Willem Dafoe).

FUORI CONCORSO – Fuori concorso spiccano Au bonheur des ogres di Nicolas Bary (con Raphaël Personnaz, Bérénice Bejo ed Émir Kusturica), Border di Alessio Cremonini, Las brujas de Zagarramurdi di Alex de la Iglesia, Come il vento di Marco Simon Puccioni (con Valeria Golino e Filippo Timi), Gods Behaving Badly di Marc Turtletaub (con Christopher Walken, John Turturro, Sharon Stone, Alicia Silverstone ed Oliver Platt), The Hunger Games: Catching Fire di Francis Lawrence (con Jennifer Lawrence, Woody Harrelson, Lenny Kravitz, Philip Seymour Hoffman, Stanley Tucci e Donald Sutherland), La luna su Torino di Davide Ferrario, Romeo & Juliet di Carlo Carlei (con Hailee Steinfeld, Paul Giamatti, Laura Morante, Natascha McElhone e Stellan Skarsgård), La santa di Cosimo Alemà, Song’e Napule dei Manetti Bros (con Peppe Servillo), Snowpiercer di Joon-ho Bong (con Chris Evans, Tilda Swinton, Ed Harris e John Hurt), Stalingrad di Fedor Bondarchuk, Young Detective Dee: Rise of the Sea Dragon di Tsui Hark, e Il venditore di medicine di Antonio Morabito (con Claudio Santamaria, Isabella Ferrari e Marco Travaglio).

 

Luca Balduzzi



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -