Colpì un connazionale con il machete, arrestato cinese

Condividi

 

machete14 ott – Un cittadino cinese è stato fermato con l’accusa di tentato omicidio, per l’aggressione avvenuta il 6 ottobre scorso in via Turri a Reggio Emilia. L’uomo è accusato di aver colpito con un machete ed un coltello un connazionale 39enne, tutt’ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Maria Nuova. La vittima ha subito l’eviscerazione di circa un metro di intestino. Sull’episodio indagano i carabinieri, coordinati dalla locale Procura.

Secondo gli accertamenti la vittima e l’aggressore avevano cenato insieme, la sera dei fatti. Le armi del tentato omicidio sono già state ritrovate dai Carabinieri, nei giorni scorsi, nella zona di via Turri.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -