Neonati usati per l’accattonaggio. Denunciati tre nomadi

Condividi

 

rom1

IMBERSAGO – I Carabinieri della stazione di Merate sono intervenuti ad Imbersago, presso la Madonna del Bosco dove erano stati segnalati dei nomadi intenti a chiedere l’elemosina in modo insistente ai pellegrini in visita al santuario.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno identificato tre cittadini romeni, due donne di 23 e 25 anni ed un uomo di 30 anni, tutti residenti in un campo nomadi di Carvico. I tre sono stati condotti in caserma e, al termine degli accertamenti, sono stati denunciati per impiego di minori in accattonaggio, poichè stavano impiegando due neonati, figli delle due donne, incuranti delle condizioni atmosferiche, nonchè per molestie date le modalità con cui importunavano le persone.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -