Orrore in Papua Nuova Guinea: Uccide la figlia di 3 anni e la mangia

Condividi

 

papua

11 ott – Papua Nuova Guinea sotto shock: un uomo è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso la figlioletta di 3 anni, azzannandola al collo e bevendo il suo sangue, prima di mangiarla. L’episodio di cannibalismo è avvenuto nella città di Lae. Della macabra scena sarebbero stati testimoni due ragazzi che hanno dato l’allarme. L’uomo, dopo una breve fuga, è stato catturato e consegnato alla polizia.

Secondo il quotidiano “Png Post”, un parlamentare locale, tra i primi a recarsi sul posto, ha raccontato che la piccola con la mamma erano in visita all’uomo quando questi ha preso la bambina e l’ha portata nella foresta. Secondo il racconto l’uomo l’ha morsa in profondità sul collo. Due ragazzi che erano su un albero di cocco hanno dato l’allarme. L’anno scorso la polizia ha arrestato decine di persone per presunti riti cannibali, accusati di ucciso almeno sette persone.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -