Berlusconi: finiro’ come la Timoshenko, Putin mi aveva avvertito

Condividi

 

berlu

11 ott. – Mi faranno fare la fine della Timoshenko. Lo ha detto Silvio Berlusconi nella riunione con gli europarlamentari del Pdl, a palazzo Grazioli. Il primo giorno protesterebbero in un milione, il secondo giorno in 750mila e poi piu’ nessuno, ha spiegato l’ex premier.

“Putin – ha proseguito il Cavaliere – mi aveva avvertito che me l’avrebbero fatta pagare. Mi aveva detto che avrei fatto la fine della Timoshenko. Mi hanno voluto ammazzare anche economicamente. Ho dovuto dare 500 milioni a De Benedetti, ma se il 51% delle azioni di Mondadori che possiedo valgono solo 162 milioni…”

Berlusconi era stato condannato in via definitiva al processo per i diritti Tv Mediaset a quattro anni per frode fiscale, di cui tre cancellati dall’indulto. I suoi legali, Niccolo’ Ghedini, Franco Coppi e Piero Longo hanno presentato stamattina la richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali all’ufficio esecuzione della Procura di Milano, coordinato dal procuratore aggiunto Nunzia Gatto.

L’Istanza e’ stata gia’ trasmessa al Tribunale di Sorveglianza che seguira’ tutti i passaggi dell’iter burocratico fino all’udienza per decidere sulla richiesta e sulla proposta da parte dell’ex premier di quale servizio sociale svolgere. Prevedibili, come spesso in questi casi, tempi lunghi: l’udienza dovrebbe svolgersi nei prossimi mesi, forse non prima della prossima primavera.

Secondo il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, Berlusconi sara’ escluso da un’eventuale amnistia.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -