La Cancellieri non sa che ci sono 40 carceri, costruite, inaugurate e mai utilizzate!

Condividi

 

cancellieri

10 ott – ”Gli atti di clemenza non sono segno di debolezza, al contrario sono segno di forza: uno Stato forte non ne ha paura”. Queste le parole del ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, intervenuta a Zapping 2.0 su RAI Radio Uno. ”La scelta ovviamente spetta al Parlamento, ma io ritengo che si possa eliminare la maggioranza dei due terzi necessaria per votare provvedimenti su amnistia e indulto”, afferma Cancellieri aggiungendo: ”Certo amnistia e indulto da soli, senza riforme strutturali, rischiano di non portare a risultati utili. Per questo sono necessarie misure non solo di depenalizzazione ma anche di alleggerimento sui carceri”. ‘

‘Siamo gia’ in pista con molti provvedimenti per dare piu’ spazio ai detenuti – ha proseguito Cancellieri – come la realizzazione di nuove strutture e l’impiego di caserme e scuole inutilizzate che ci consentiranno un aumento di 10.000 posti entro il 2015

In Italia ci sono 40 carceri, costruite, inaugurate e mai utilizzate

Ma e’ necessario migliorare l’intero modello del sistema carcerario: non e’ solo un fatto di metri quadrati bensi’ anche di tipo di vita e qualita’ del tempo che noi facciamo trascorrere in carcere ai detenuti.” Altro ”dramma”, come lo ha definito il ministro, ”e’ che un innocente venga tenuto in carcere senza giudizio. Per questo sono anche necessari provvedimenti urgenti per rendere piu’ brevi e piu’ veloci i processi. Stiamo studiando molte soluzioni: il sistema e’ pronto per un cambio di marcia. E uno Stato forte non deve avere paura”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -