Imu, Fmi: sì a tasse sulla proprieta’ e soprattutto sulla prima casa

squali9 ott. – Se l’Imu venisse abolita dovrebbe venire compensata “con altre entrate e tagli alla spesa”. Ne e’ convinto il Fondo monetario internazionale favorevole all’Imu sulla prima casa. “Siamo sempre stati a favore delle tasse sulla proprieta’ e soprattutto sulla prima casa – ha precisato il vice direttore del dipartimento affari fiscali del Fondo, Michael Keen – e se venisse cancellata in Italia dovrebbe venire compensata”.

Quanto all’Iva, in Italia e’ fondamentale “allargare la base e farla pagare”, ha sottolineato Michale Keen riferendosi alla necessita’ non solo di combattere l’evasione ma anche di far funzionare la macchina fiscale. Se poi l’aumento dell’Iva dovesse rientrare, allora secondo Keen, dovrebbe venire compensato da altre misure cosi’ come la cancellazione dell’Imu.



   

 

 

1 Commento per “Imu, Fmi: sì a tasse sulla proprieta’ e soprattutto sulla prima casa”

  1. Eh beh, ceerto, io non ho una casa di proprietà, quindi, come possono mettermelo a quel posto? Aumentando di 1 punto % l’Iva, tasse che va a toccare tutti e dico tutti gli italiani, sarebbe stato più corretto lasciare l’Imu e non aumentare l’Iva, ma questo è il paese delle larghe intese e delle prese per il culo, vedrete che a Dicembre periodo di 13esima reintrodurrano l’Imu…quindi doppia inculata…questo è sempre stato il loro gioco..loro muovono i fili e noi siamo i burattini!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -