Naufragio Lampedusa, Letta: “L’Italia chiede scusa”

letta 9 ott. – “Vergogna” e “assassini”. Sono le grida, accompagnate da fischi, con le quali un gruppo di lampedusani ha accolto la delegazione formata dal presidente del Consiglio Enrico Letta, dal ministro dell’Interno Angelino Alfano, dal presidente della Commissione europea Jose’ Manuel Barroso e dalla commissaria europea agli Affari interni, Cecilia Malmstrom. Ad accoglierli, in aeroporto, il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, e il sindaco dell’isola, Giusi Nicolini.

In una conferenza stampa Letta ha chiesto scusa per le inefficienze istituzionali del nostro paese: “L’Italia vuole esprimere parole di scusa per le sue inadempienze davanti a questi drammi e si impegna a compiere azioni concrete”. Ai cronisti che hanno chiesto se il governo ha intenzione di abrogare il reato di clandestinita’ il premier ha risposto: “E’ un tema di cui discuteremo”. Il premier ha anche detto di provare “profonda vergogna” per il fatto che i sopravvissuti alla strage siano indagati per il reato di immigrazione clandestina, oltre ad annunciare che per le vittime verranno tenuti i funerali di Stato. Per il vicepremier Alfano abolire la legge Bossi-Fini “non risolverebbe il problema”.

Nel pomeriggio il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ha incontrato all’aeroporto di Ciampino il Presidente della Commissione Europea Barroso e il Presidente del Consiglio dei Ministri Letta con la Commissaria europea per gli Affari Interni Malmstrom e il Ministro dell’Interno Alfano. Letta ha riferito della visita a Lampedusa mentre Barroso ha spiegato quali siano gli interventi decisi in sede comunitaria per il 2013 e quale sia l’impostazione che intende dare alle politiche per l’immigrazione. Il colloquio e’ durato poco meno di mezz’ora.



   

 

 

3 Commenti per “Naufragio Lampedusa, Letta: “L’Italia chiede scusa””

  1. per che cosa???

  2. Ma l’Italia e soprattutto noi italiani, per cosa dovremmo chiedere scusa? Sono i politici che con la loro delirante linea di guida, non ha fatto altro che mettere in ginocchio l’Italia e gli italiani, promettendo e illudendo gli immigrati. Ma quando ca22o lo capirete che il reato di clandestinità non potrà mai decadere? Volete cambiare la legge? Benissimo, dovete chiedere tramite referendum, è il popolo in quanto stato democratico che dovrà decidere…e mi creda che il popolo quello che tiene alla propria identità, non andrà mai contro i propri principi morali!!!

  3. Io vorrei sapere chi vi ha votato? poi da Italiano a chi dovrei chiedere scusa, e per che cosa?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -