Libia: proteste a Bengasi, bruciate bandiere Usa

usa9 ott – Un gruppo di alcune decine di manifestanti e’ sceso in piazza a Bengasi per protestare contro l’arresto di Abu Anas al-Libi, considerato uno dei leader di al-Qaeda, eseguito sabato scorso a Tripoli da un commando di militari statunitensi.

Nella citta’ della Libia nord-orientale, i manifestanti hanno bruciato alcune bandiere degli Stati Uniti, in segno di protesta per l’operazione condotta in territorio libico senza il permesso delle autorita’ locali. La famiglia di al-Libi ha definito il suo arresto come un “atto di pirateria”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -