Bulgaria: sospetti terroristi infiltrati tra i profughi siriani

terror2SOFIA – Secondo le stime degli esperti oltre 11 mila profughi, prevalentemente dalla Siria, entreranno sul territorio bulgaro entro la fine dell’anno. Lo ha dichiarato oggi a Sofia il ministro dell’Interno, Tsvetlin Yovcev.

Ci sono una decina persone per le quali ci sono sospetti che appartengano a organizzazioni terroritiche e che si sono infiltrate tra i profughi“, ha aggiunto Yovcev precisando che “queste persone sono sotto controllo permanente ed è in corso la procedura per la loro estradizione”.

A suo dire entro due settimane sarà chiaro l’ammontare degli aiuti finanziari Ue per poter andare incontro all’emergenza profughi, dopo che gli esperti della Commissione europea avranno fatto i rispettivi accertamenti. “Si sta vagliando inoltre la possibilità di trasportare profughi verso altri paesi dell’Ue”.

Tsvetlin Yovcev ha detto infine che sono stati predisposti nuovi 1.500 posti per rifugiati in Bulgaria, da aggiungere ai 5 mila utilizzati finora. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -