L’Italia presta soldi a piccole e medie imprese tunisine al 2,5% di interessi

Condividi

 

prestito6 ott – Nel corso di una giornata di lavoro a Tunisi, sono state illustrate le nuove linee di credito accordate dall’Italia alle Piccole e medie imprese tunisine, linee divenute operative nel maggio di quest’anno.

L’ammontare delle linee di credito è di 73 milioni di euro, pari a circa 147 milioni di dinari. Esse hanno come obiettivo la promozione delle Pmi, in settori ritenuti strategici, per favorire il trasferimento di tecnologie e creare sinergie tra le piccole e medie imprese dei due Paesi. Il credito sarà utilizzazione per l’acquisizione di beni e servizi dall’Italia, disponibili sia per le Pmi tunisine che per quelle a capitale italo-tunisino.

I settori nei quali sarà possibile attivare il credito sono quelli dell’industria, dell’agricoltura, della pesca, della silvicoltura, del turismo (nelle varie articolazioni, quali gli agriturismo ed i B&B).

La linea prevede un tasso di interesse al 2,5 per cento per un credito in euro e del 4,5 per cento per un credito in dinari.

(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -