Lampedusa, Awet 18 anni: «Sulla barca eravamo 150»

awet6 ott –  – Awet ha 18 anni è eritreo ed è uno dei sopravvissuti alla tragedia. Ha visto donne e bambini morire in mare, ha visto suoi amici morire. Racconta che sulla barca erano150. Ha aspettato due mesi chiuso in una stanza in Libia prima di partire, segregato dai trafficanti.

Spera di raggiungere Londra dove c’è la sua famiglia. Ha pagato oltre mille dollari per il viaggio ricorda solo le braccia di chi lo ha strappato al mare. gazzettino



   

 

 

3 Commenti per “Lampedusa, Awet 18 anni: «Sulla barca eravamo 150»”

  1. 1000 dollari per partire?scusate ma con poco meno(964 dollari) sarebbe partito da asmara diretto a londra(ho controllato io stesso) e non sarebbe stato meglio?lui non avrebbe fatto tutta quella trafila e noi(italiani) non avremmo dovuto pagare per lui e tutti quelli che sono giunti qui fino ad ora.

  2. Maledetti e criminali, non i clandestini che cercano di migliorare la loro vita, ma questi politici corrotti cialtroni e lazzaroni che stanno distruggendo l’Italia con i nostri soldi. Mi auguro che prima o poi ci sia una resa dei conti e che paghino col sangue il disastro sociale che hanno causato.

  3. Forse si parla della barca arenata,dove sono morti 13 immigrati.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -