Duesseldorf: italiano protesta per musica alta in metro. Bastonato, e’ in coma

duss6 ott. – Un italiano di 44 anni, che nella metro di Duesseldorf ha protestato contro tre giovani, che ascoltavano musica a volume troppo alto, e’ adesso in coma tra la vita e la morte dopo essere stato colpito a bastonate. La gravissima aggressione e’ avvenuta ieri notte nella metro di superficie alla stazione “An der Piwipp” di Unterrath, nelle immediate vicinanze di Duesseldorf. L’uomo, che lavora nel capoluogo renano, ma vive nelle vicinanze, a Rees, verso le 23 di venerdi’ era andato a prelevare dal lavoro la compagna di 52 anni, che lavora a Unterrath.

La coppia stava tornando a casa con la linea metro 707, quando alle 23.20 sono saliti tre giovani, che sono andati a sedersi in fondo al convoglio, ascoltando musica a tutto volume. A quel punto l’italiano si e’ alzato e li ha invitati ad abbassare il livello, ma alla fermata successiva prima di scendere il terzetto ha provocato l’uomo invitandolo a scendere. “Vieni fuori, se hai coraggio”, hanno esclamato, al che l’italiano li ha seguiti, nonostante la sua compagna avesse tentato inutilmente di trattenerlo. All’improvviso uno dei tre ha preso un’asta di legno rettangolare ed ha assestato un durissimo colpo in testa all’italiano, che e’ caduto a terra perdendo conoscenza, mentre il gruppo di aggressori si dava precipitosamente alla fuga. Un medico del pronto soccorso dei pompieri, arrivato immediatamente sul posto, ha constatato un arresto respiratorio ed ha condotto immediatamente la vittima dell’aggressione nel reparto di rianimazione dell’ospedale.

L’italiano, che ha una figlia di 17 anni che non vive con lui, si trova attualmente “in acuto pericolo di vita”, ha spiegato oggi il commissario capo della polizia, Ralf Finke, aggiungendo che “non sono esclusi danni permanenti” alla salute, poiche’ la frattura cranica prodotta dal colpo potrebbe causare un handicap fisico e mentale permanente, nel caso in cui la vittima riesca a risvegliarsi dal coma. Nella stazione non esistevano videocamere di sorveglianza, per questo la polizia ha lanciato un appello ai testimoni affinche’ aiutino ad identificare l’aggressore. Secondo le prime descrizioni, si tratterebbe di un ragazzo di eta’ compresa tra 20 e 25 anni, capelli biondi, un’altezza di 1,85 metri con una corporatura sportiva, che come i suoi amici parla un tedesco impeccabile senza la minima inflessione straniera.

Il procuratore di Duesseldorf, Christoph Kampa, ha spiegato che alla fermata di Unterrath sono salite insieme ai tre giovani “altre sette persone, che forse hanno visto qualcosa e possono fornire importanti indicazioni” per la loro identificazione. La polizia ha precisato che l’italiano e’ stato colpito con una sola bastonata ed ha invitato i ragazzi che erano in compagnia dell’aggressore a presentarsi spontaneamente. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Duesseldorf: italiano protesta per musica alta in metro. Bastonato, e’ in coma”

  1. livio MARTELLI

    razzisti nazisti

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -