Onu: grazie a Kyenge e Boldrini l’Italia è cambiata

02

4 ott – La decisione di indire una giornata di lutto nazionale “segna un grande e apprezzato cambiamento nell’atteggiamento delle autorità italiane”. Lo ha detto il portavoce dell’Alto commissariato Onu per i diritti umani Navi Pillay, elogiando “il ruolo guida svolto dal ministro Kyenge e dalla presidente della Camera Boldrini in questo cambiamento”.

Le vittime chiedono giustizia e una risposta da parte di tutti”
Il ministro per l’Integrazione Cecile Kyenge, il giorno dopo la strage di migranti nel mare di Lampedusa, in un’intervista a ‘Repubblica’ ammonisce: “Quei morti ce li abbiamo tutti sulla coscienza“. Le cose ora devono cambiare.

Boldrini, oggi a Lampedusa per portare solidarietà – ”Raccogliendo l’invito della Sindaca Nicolini, che ancora una volta ringrazio per la straordinaria umanità e passione civile con cui svolge il suo ruolo, oggi – a conclusione dei lavori dell’aula – andrò a Lampedusa, per portare ai sopravvissuti e agli abitanti dell’isola la solidarietà mia e della Camera dei Deputati”. Lo scrive la presidente della Camera Laura Boldrini sul suo profilo Facebook. “Auspico che quanto accaduto induca a riflettere su misure concrete da mettere in campo affinché simili tragedie non si ripetano più”. La “commozione” di “queste ore ci aiuti – aggiunge – a ricordare che le vittime sono persone” in cerca di “pace e sicurezza; donne, uomini e bambini che non hanno avuto, come noi abbiamo, il privilegio di poter rimanere in casa propria”.



   

 

 

6 Commenti per “Onu: grazie a Kyenge e Boldrini l’Italia è cambiata”

  1. chi lo dice che gli italiani rimangono a casa propria?, i giovani italiani espropriano x cercare altrove l’avvenire che in italia se la sono mangiata i politici ,assieme ai vavi burocrati ecc… rimaniamo solo i vecchi, io personalmente non intendo rimpiazzarli con extra comunitari, chiedo allo stato come cittadina italiana di dare lavoro principalmente agli italiani.
    questo disastro di vite umane l’hanno sulla coscienza il capo di stato e tutto il seguito compreso boldrini e kyenge
    il capo dello stato x non aver fatto applicate la legge italiana, boldrini e kyenge x propaganda ingannevole, attirando un numero considerevole di extra comunitari con la promessa del paradiso terrestre
    VERGOGNATEVI TUTTI QUANTI
    gli aiuti vanno dato nel loro paese, realmente non fare + guerre,

  2. ok..l’italia e’ cambiata…job done…ora se ne possono anche andare no?

  3. Una storia millenaria…. e poi finire in mano a questa gentaccia!

  4. per farli stare bene a casa loro non se ne parla per niente, eppure l’africa e’ un continente ricco ,i signori ministri non fanno altro che l’interessi delle lobby sfuttatrici di tali ricchezze

  5. L’unica cosa buona che può fare L’Italia relativamente all’onu è quella di abbandonare subito tale “istituzione”

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -