Fotovoltaico: sequestrati 3 parchi nel Brindisino, tre indagati

fotov4 ott. – Tre parchi fotovoltaici, della potenza di 2 MW, sono stati sequestrati su disposizione del gip di Brindisi Giuseppe Licci, nelle campagne di San Pancrazio Salentino. La richiesta di sequestro e’ stata formulata dal sostituto procuratore Milto De Nozza, all’esito di un’inchiesta relativa ai presunti abusi nella realizzazione degli impianti, nella quale, secondo il magistrato, sono indagate tre persone. Si tratta di Carmine Di Giglio, 45 anni di Torre Del Greco (Napoli) rappresentante della societa’ Rinnova, Carlos Puyol Gomez, 52 anni di Madrid (Spagna) rappresentante della Energetica Wing, e Antonio Puliafico, di Barcellona Pozzo Di Gotto (Me), direttore dei lavori di tutti e tre gli impianti.

I tre indagati, secondo il Gip, sono accusati di lottizzazione abusiva e altri reati edilizi. Tutti e tre erano stati arrestati il 19 settembre scorso, nell’ambito di un’altra inchiesta relativa alla costruzione di 27 impianti, finiti sotto sequestro. Secondo l’ipotesi accusatoria, anche in questo caso le societa’ Rinnova e Energetica Wing avrebbero realizzato tre parchi contigui, di potenza inferiore a 1 MW, per eludere la normativa regionale che prevede l’obbligo di chiedere e ottenere l’Autorizzazione unica, limitandosi a presentare una Dichiarazione di inizio attivita’ al Comune di San Pancrazio.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -