Rifiuta TSO con bomba a mano in ospedale.

TSO imagesSiena, 3 Ott – “Incazzato nero” per il trattamento sanitario obbligatorio cui era sottoposto, un 45enne senese ricoverato all’ospedale di Siena ha estratto una bomba a mano e in escandescenze ha minacciato d farla esplodere.

Solo l’intervento di una infermiera che lo conosceva da tempo e dei carabinieri  lo ha convinto a desistere e riporre l’ordigno in un cassetto.

 E’ accaduto nel tardo pomeriggio al policlinico Le Scotte dove l’uomo era ricoverato da ieri. Domani l’ordigno sarà fatto brillare.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -