45 mln di euro al Miulli, il pm chiede l’archiviazione per Vendola

Condividi

 

vendola3 OTT – La Procura di Bari ha chiesto l’archiviazione per i sette indagati, tra cui il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, coinvolti nell’inchiesta su una transazione da 45 mln di euro deliberata dalla Regione nel 2009 in favore dell’ospedale Miulli di Acquaviva.

La richiesta di archiviazione a firma del procuratore aggiunto Lino Giorgio Bruno riguarda anche gli ex assessori regionali alla Salute Alberto Tedesco e Tommaso Fiore e mons. Mario Paciello, vescovo di Altamura-Acquaviva. ansa
Puglia, indagati il 40% dei consiglieri di PD e SEL


Puglia, indagati il 40% dei consiglieri di PD e… di amica9tv

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “45 mln di euro al Miulli, il pm chiede l’archiviazione per Vendola”

  1. Azz. che notizia .

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -