Perseguita la ex e minaccia di sfregiarla con acido, arrestato egiziano

Condividi

 

piange62 ott. – I carabinieri di Opera, in provincia di Milano, hanno arrestato Sadeq Karam, 21enne di nazionalita’ egiziana, accusato di atti persecutori nei confronti dell’ex fidanzata, Dolores, di 14 anni. L’uomo, stando al racconto della ragazzina, ha minacciato di sfregiarla con una bomboletta di acido che, dai controlli dei carabinieri, in realta’ conteneva profumo. I due si erano conosciuti otto mesi fa in piazza Duomo e avevano iniziato a frequentarsi malgrado la contrarieta’ della madre di lei, a conoscenza dei precedenti di spaccio di Sadeq.

Dopo pochi mesi l’atteggiamento dell’uomo si era fatto sempre piu’ invadente: aveva iniziato a proibire a Dolores di parlare con altri ragazzi, si presentava all’uscita da scuola, la seguiva. Un mese fa la ragazza ha deciso di lasciarlo, ma Sadeq ha iniziato a perseguitarla con telefonate rabbiose, sms, appostamenti.

Ieri pomeriggio la situazione e’ precipitata: Sadeq ha seguito la ragazzina sull’autobus nel tragitto da scuola a casa, l’ha bloccata con in mano una bomboletta minacciando di sfregiarla con l’acido. Dolores non si e’ persa d’animo ed riuscita ad avvertire la madre poco prima che il persecutore le strappasse il cellulare dalle mani.
La donna ha avvertito il 118. Alla fermata del bus l’uomo e’ stato bloccato da una pattuglia di carabinieri. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -