3 azionisti premono per cacciare Gates dalla Microsoft

Condividi

 

bill 2 ott. – Tre grandi azionisti del gruppo Microsoft premono sul board per costringere il fondatore dell’azienda, Bill Gates a dimettersi da presidente. E’ la prima volta che dentro Microsoft si apre una fronda contro Gates, il quale controlla il 4,5% delle azioni, il cui valore complessivo ammonta a 277 miliardi di dollari.

I tre grandi azionisti temono che Gates, tornato al timone del gruppo dopo l’uscita di scena dell’amministratore delegato, Steve Ballmer, possa bloccare l’adozione di nuove strategie e possa limitare il potere del futuro amministratore delegato. Gates prima del 1986, quando la Microsoft debutto’ in borsa, deteneva il 49% delle azioni, una quota che ha ridotto anno per anno, sulla base di un piano di dismissioni pubblicamente annunciato.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -