Obama preparava una “primavera araba” in Venezuela?

maduro1 ott – Con un “Yankees go home, fuori dal Venezuela!” scandito in modo acceso davanti alle telecamere della televisione di stato Venezolana de Televisión, il Presidente Nicolás Maduro ha annunciato l’espulsione dal paese di tre diplomatici degli Stati Uniti. L’accusa è quella di aver “cospirato” con gli oppositori politici  “golpisti” della rivoluzione bolivariana e di aver partecipato ad azioni di sabotaggio economico.

“Non mi importano le azioni intraprese dal governo di Barack Obama – ha dichiarato un infuriato Maduro – non permetteremo che un governo imperialista venga da noi a portare soldi per cercare di paralizzare le aziende di base e fermare l’erogazione dell’energia elettrica per lasciare al buio tutto il Venezuela”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -