Letta: L’Europa “è il mio sogno, voglio un’Italia più europea”

euro_n

Libro scritto da Letta “Euro sì. Morire per Maastricht”

27 sett –  L’Europa “è il mio sogno, voglio un’Italia più europea”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Enrico Letta, durante un discorso, pronunciato in inglese fluente, alla Columbia University di New York sul tema della governance europea. E’ la prima volta che Letta parla all’università newyorkese.

Il ruolo italiano potrà essere rilevante, soprattutto quando nella seconda metà del 2014 assumerà la presidenza dell’Unione Europea. A livello europeo serve “un’agenda basata sulla crescita”, ha detto Letta, sottolineando che “non è assolutamente il momento” di abbandonare consolidamento fiscale.

“Servono politiche orientate alla crescita, che possono convivere con il consolidamento fiscale”, ha detto il presidente del Consiglio, che parlando del futuro dell’Unione Europea ha sottolineato “il rischio di mantenere una sorta di retorica vecchio stile”. Guardando avanti “è necessario convincere le nuove generazioni che l’Europa è il futuro”, ha detto ancora Letta.



   

 

 

2 Commenti per “Letta: L’Europa “è il mio sogno, voglio un’Italia più europea””

  1. Enrico, Enrico prima di dire la BOIATA DEL SECOLO, hai chiesto ai cittadini ITALIANI se vogliono una Italia Europea?
    Sa, tra amici, colleghi, in bar, al risorante ovunque ci si giri, quello che si sente è che vorremmo una Italia libera dai diktat Europeo e da quello Merkel, se fosse per l’italiano si ritornerebbe alla lira, e la moneta avrebbe la zecca di Stato e non bancario con quel signoraggio tanto odiato dal POPOLOOOOOO!!!!

  2. ma lo ha capito Letta che é solo il capo degli amministratori di uno stato e non certo un capopopolo che parla per tutti?

    Voglio… e ‘sti… non ce li metti?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -