Traffico cocaina, arrestato direttore Air France a Caracas

cocaina240913ROMA, 25 Settembre 2013 – Altre diciassette persone sono finite in manette a Caracas nell’ambito dell’inchiesta che fatto seguito al sequesto record in Francia di 1,3 tonnellate di cocaina. Fra gli arrestati nella capitale venezuelana figurano il direttore aggiunto dell’ufficio locale di Air France, Juan Chirino Ariza e otto membri della Guardia Nazionale Bolivariana (il corpo dell’esercito venezuelano incaricato della sicurezza nazionale). A Parigi sono incece stati arrestati tre italiani e due britannici. La droga si trovava dentro a una trentina di valigie imbarcate su un volo dell’Air France proveniente da Caracas e atterrato lo scorso 11 settembre presso l’aeroporto parigino Charles de Gaulle. Si tratta del piu’ imponente sequestro di cocaina mai avvenuto sul territorio francese, per un valore di 50 milioni di euro all’ingrosso e fino a 350 milioni al dettaglio. Secondo le informazioni diffuse ieri dall’autorita’ giudiziaria, i tre italiani sono di eta’ compresa fra i 40 e i 45 anni. L’indagine sul traffico di cocaina era partita quest’estate e la polizia francese ha condotto l’inchieste con la collaborazione delle forze di polizia di Spagna, Gran Bretagna e Olanda. (fonte AFP).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -