Papa: “Meglio mordersi la lingua che sparlare di qualcuno”

papa2 25 set. – “Un cristiano prima di chiacchierare deve mordersi la lingua”. Lo ha affermato Papa Francesco all’udienza generale di oggi, dopo aver denunciato ancora una volta “il male che fanno alla Chiesa le chiacchiere”. “Voi non sapete – ha detto agli 80mila fedeli presenti – quanto le chiacchiere fanno male, quanto feriscono.

Immigrati, Papa: i media non alimentino paure. Ma ha letto i dati sulla criminalità?

Meglio mordersi la lingua: quello – ha detto testualmente Bergoglio – ci fara’ bene: la lingua si gonfia e non si puo’ parlare, cosi’ non si possono fare chiacchiere”. E ancora. “Quanti di voi pregate per i cristiani che sono perseguitati: ognuno se lo chieda nel suo cuore: io prego per quel fratello e quella sorella che sono perseguitati a motivo della loro fede?”. Papa Francesco si e’ rivolto con queste parole agli 80mila fedeli presenti in piazza San Pietro. “L’importante – ha spiegato – e’ guardare fuori dal recinto”. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -