Romena incinta di 6 mesi pestata a sangue dal compagno marocchino

amb23 sett – E’ successo in via Palmieri: la donna è riuscita a chiamare i carabinieri
“Policontusioni guaribili in 10 giorni”, così scrivono i medici del Policlinico nel referto medico di A. D., romena 37enne picchiata a sangue dal convivente. E tutto sommato per lei, incinta di 6 mesi, è andata bene, proprio perché il bimbo che porta in grembo non ha subito nessuna conseguenza dopo la sfuriata del padre.

Domenica alle otto di sera i carabinieri si recano in via Nicola Palmieri: una donna ha richiesto il loro soccorso perché il compagno era fuori di sé. I militari intervengono sul posto e bloccano l’uomo mentre sta ancora picchiando la compagna. Tutta colpa di una banale lite.

Per lui, H. Z., marocchino di 41 anni, scattano le manette. Non ha precedenti, anche se in passato era già stato denunciato dalla stessa donna per maltrattamenti: era il giugno del 2006 ma in seguito la donna aveva ritirato da denuncia per paura di ritorsioni. Questa volta, diversamente, c’è l’arresto per lui mentre per lei, che tra tre mesi potrà avere tra le braccia il piccolo frutto di questo ‘amore’, la liberazione.

Solo qualche giorno fa, nella stessa via, un altro episodio quasi identico: protagonista, quella volta, un cileno contro la sua compagna italiana.

milanotoday.it



   

 

 

1 Commento per “Romena incinta di 6 mesi pestata a sangue dal compagno marocchino”

  1. Sposatevi con stranieri o straniere: c’è da aspettarsi di tutto

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -