Allarme “droghe da stupro”: cancellano memoria. Accade, in ufficio come al bar

droghe-sintetiche-tipsimagesRoma, 23 set. – Ottantatre’ casi di raggiri e di violenze sessuali nell’ultimo anno, perpetuate su donne ignare di aver assunto ‘sostanze da stupro’.

Sostanze che agiscono velocemente e che producono un’amnesia anterograda, che cancella il ricordo ma non esclude che riemerga.

Sostanze, circa una cinquantina, alcune delle quali recuperabili in farmacia. Una lista enorme quella delle droghe da stupro “che parte dall’assunzione di alcol, la piu’ banale, e passa per i classici tranquillanti utilizzati per dormire, quelli che molti di noi tengono in casa”, spiega Sabina Strano Rossi, responsabile del progetto Violence and Date Rape Drugs, un programma per la valutazione di violenze e raggiri sotto effetto di sostanza che, in collaborazione con il centro antiveleni di Pavia, coordina la raccolta di campioni che arrivano dai pronto soccorso di tutta Italia. “Alcune sostanze non hanno sapore, altre si ma che scompare facilmente in un cocktail alla frutta- conferma l’esperta che avverte- si e’ chiusa l’epoca in cui temevano la circolazione di queste sostanze solo di notte, in locali e discoteche. Oggi i casi si verificano ovunque e in qualsiasi circostanza, anche la piu’ banale”. In ufficio, nel condominio o al bar.

(AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -