Putin: se Berlusconi fosse stato gay non lo avrebbero toccato

putin219 set. – “Berlusconi viene processato per il fatto che frequenta le donne. Se fosse stato omosessuale, non lo avrebbero toccato neppure con un dito”. Cosi’ il presidente russo, Vladimir Putin, ha commentato dal Valdai Club la situazione giudiziaria del Cavaliere. Putin ha parlato dopo l’intervento dell’ex premier italiano, Romano Prodi, col quale ha detto di avere “relazioni personali molto buone.

Cosi’ e’ successo che, in Italia, io ho sempre avuto rapporti amichevoli sia con lui che con Berlusconi, che sono costantemente in conflitto sulla scena politica”, ha aggiunto riferendosi alla rivalita’ tra i due politici italiani. La Russia ha approvato quest’anno una legge che vieta la propaganda gay in pubblico, iniziativa fortemente criticata a livello internazionale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -