Grillo ha cambiato idea sull’uscita dall’euro

beppe-grillo

19 sett – Beppe Grillo ha concesso una lunga intervista al settimanale tedesco Die Zeit, pubblicata in contemporanea da “La Repubblica” di oggi. Il leader del MoVimento 5 Stelle affronta una lunga pluralità nel colloquio con una delle testate più autorevoli della pubblicistica tedesca, di orientamento progressista.

Fra le altre cose, come ci fa notare Gad Lerner, non possiamo fare a meno di notare questa giravolta sull’euro

Sulla lotta all’euro, uno dei temi caratteristici del MoVimento 5 Stelle, Grillo corregge il tiro rispetto alle passate esternazioni sul referendum sull’uscita dalla moneta unica, dicendo no all’addio all’unione valutaria.

«È vero che siete per l’uscita dell’Italia dall’euro? (Domanda)

 No. Il problema non è più l’euro, il problema è il debito. Noi paghiamo ogni anno 100 miliardi di euro per il nostro debito, e questo svuota qualunque progetto economico si persegua. Proporrò di rinegoziare il debito italiano. Gli eurobond mi sembrano un’idea che si concilia con l’Europa che immagino, cioè con l’idea della solidarietà. La Grecia, che rappresenta solo il due per cento del pil europeo, si sarebbe potuta salvare a costo zero. Ma questa Europa non esiste. Non abbiamo un sistema finanziario comune, una Borsa comune…In Italia l’Europa viene identificata solo con due cose: Merkel e spread. La Ue non ha più nulla a che fare con la sua base, vogliamo ridiscutere questo progetto.»



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -