Ass.nazionale magistrati (Anm) sbarca sui social network

magistr19 set. – Da oggi l’Associazione nazionale magistrati approda sui social network: Facebook, Google Plus, Twitter, Youtube. “Crediamo che sia un’iniziativa indispensabile – ha spiegato il presidente dell’Anm Rodolfo Sabelli – se vogliamo instaurare un confronto con tutti coloro che sono sul web, per comunicare quel che facciamo e, se possibile, migliorarlo”.

“Vogliamo utilizzare – ha aggiunto il leader del sindacato delle toghe – le moderne tecnologie per far conoscere il nostro lavoro e i nostri valori, che poi sono quelli espressi dalla Costituzione, nei quali crediamo profondamente e che cerchiamo di realizzare nel nostro impegno quotidiano. Vogliamo il dialogo con tutti, un dialogo sereno, informato, lontano da polemiche, per rendere il nostro lavoro comprensibile a tutti”.



   

 

 

1 Commento per “Ass.nazionale magistrati (Anm) sbarca sui social network”

  1. Allora il cittadino Italiano vuole:
    1) Che vi abbassiate lo stipendio (elargito in modo molto cospiquo)
    2) Che lavoriate di più (almeno non si cadremmo in prescrizione un reato)
    3) Che abbiate le ferie come il CCNL
    4) Che rispettiate le leggi anche voi (se un ha rubato, non ci devono essere motivazione come nel caso dei Rom, sono deligittimati ad occupare suolo pubblico, rubare l’acqua ed elettricità)

    Che dite riuscite a farlo? I sacrifici non li si devono solo chiedere a noi cittadini, i sacrifici in primis li dovrebbero fare chi se lo può permettere e non sempre la classe operaia!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -