Siria, leader curdi: Ankara appoggia i ribelli jihadisti di Al Nusra

al-nusra

18 SET – Il leader del Pyd, il principale partito curdo siriano, Saleh Muslim, ha accusato la Turchia di appoggiare fornendo loro anche armi e cannoni i miliziani jihadisti del Fronte al Nusra, aderente ad Al Qaida, riferisce la stampa turca.

Scontri sono in corso da settimane fra i combattenti curdi e i miliziani jihadisti per il controllo delle zone curde lungo il confine fra Siria e Turchia. Saleh Muslim, riferisce il quotidiano moderato Taraf, ha detto di avere ”documenti” che dimostrano l’aiuto fornito dal governo turco del premier Recep Tayyip Erdogan ai miliziani qaedisti.

Secondo il dirigente del Pyd la Turchia ha aperto un corridoio speciale in un campo di mine per agevolare il passaggio del confine per gli armati di Al Nusra. Muslem ha detto inoltre che tre cittadini turchi sono morti nei combattimenti fra curdi e jihadisti e che i loro corpi sono stati consegnati alle autorita’ di Ankara. Anche l’opposizione turca accusa il governo Erdogan di aiutare il Fronte al Nusra, iscritto nella lista delle organizzazioni del terrorismo internazionale dagli Usa. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -