Landini (Fiom): siamo all’esplosione sociale e pensano a Berlusconi?

landini18 set. – “Siamo di fronte a un immobilismo politico, tutti dicono che vogliono stabilita’ politica, ma di fatto non si sta decidendo nulla e si sta giocando con il fuoco, perche’ la situazione sociale e’ al limite dell’esplosione“. E’ il monito lanciato a Omnibus su La7 dal segretario della Fiom, Maurizio Landini, che esorta ad andare oltre il nodo Berlusconi.

Le persone”, sottolinea il leader sindacale, “ne hanno piene le scatole di sentire parlare di certe cose, perche’ stanno perdendo il posto di lavoro, non si investe, si ha paura e anche sull’Imu non si capisce dove prenderanno i soldi. Adesso”, aggiunge Landini, “fanno finta di discutere, ma l’aumento dell’Iva sono quasi obbligata a farla, con le conseguenze che comporta, mentre in questo paese si dovrebbe riprendere una politica di investimenti pubblici e privati”. Sul piano politico, conclude il numero uno della Fiom, “la cosa piu’ di buon senso che il Parlamento ora dovrebbe fare e’ una nuova legge elettorale, perche’ questo toglie la possibilita’ di ricatto a chiunque”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -